3D printer.

I bought the 3D printer, fascinated by what I could create.

However, the best thing that happened was not what I created, but what it changed(altered) in my brain (cognition).

What I mean to say is, that the most important the change 3D printer carry(gave) in my life is not the the creation itself, but the way to approach a problem.

Before, when I had an issue I just accepted it with an indifferent and submissive state of mind.

Then, after buying a 3D printer, when I come face-to-face with a problem I was trying to figure out how to resolve it.

I didn’t stop and I had a problem I cannot resolve without before trying to find a solution. (rationally)

My first thought was: “ok, I have a problem. How can I solve it?”.

Through this new way of thinking, I printed many curious and useful things.

I know that the things I have created are not indispensable and often of little use, but their greatest contribution is not to solve the particular problem but to change the approach that I have to problems.

It is with this philosophy that I created a large variety of different things, such as: a cart opener, a fan holder, toy repeairs,rooftop cargo carrier, an ice cream holder to keep my daughter’s hands from getting dirty, an extension for worn out pencils, personalized gifts, silhouettes for shadow theater, a carrot holder, and also do some wonderful research for school (like when I printed the skull of the first Australopithecus Lucy).

25 regole per scrivere un e-mail…

  1. I verbi avrebbero da essere corretti
  2. Le preposizioni non sono parole da concludere una frase con
  3. E non iniziate mai una frase con una congiunzione
  4. Evitate le metafore, sono come i cavoli a merenda
  5. Inoltre, troppe precisazioni, a volte, possono, eventualmente,
    appesantire il discorso
  6. Siate press’a poco precisi
  7. Le indicazioni fra parentesi (per quanto rilevanti) sono (quasi
    sempre) inutili
  8. Attenti alle ripetizioni, le ripetizioni vanno sempre evitate
  9. Non lasciate mai le frasi in sospeso perche` non
  10. Evitate sempre l’uso di termini stranieri, soprattutto sul web
  11. Cercate di essere sintetici, non usate mai piu’ parole del
    necessario, in genere e’ di solito quasi sempre superfluo
  12. Evitate le abbreviaz. incomprens.
  13. Mai frasi senza verbi, o di una sola parola. Eliminatele.
  14. I confronti vanno evitati come i cliche
  15. In generale, non bisogna mai generalizzare
  16. Evitate le virgole, che non, sono necessarie
  17. Usare paroloni a sproposito e’ come commettere un genocidio
  18. Imparate qual’e’ il posto giusto in cui mettere l’apostrofo
  19. Non usate troppi punti esclamativi!!!!!!
  20. “Non usate le citazioni”, come diceva sempre il mio professore
  21. Evitate il turpiloquio, soprattutto se gratuito, porca puttana!
  22. C’e’ veramente bisogno delle domande retoriche?
  23. Vi avranno gia’ detto centinaia di milioni di miliardi di volte di
    non esagerare
  24. Trattate sempre i vostri interlocutori come amici, brutti idioti

L’importanza di un culo di un cavallo!

Lo scartamento ferroviario standard degli Stati Uniti (distanza tra le rotaie) è di 4 piedi e 8,5 pollici. È un numero curiosamente “dispari”.Perché è stata usata proprio quella dimensione?Beh, perché è così che le hanno costruite in Inghilterra, e gli ingegneri inglesi hanno progettato anche le prime ferrovie statunitensi.E perché gli inglesi le hanno costruite così? Perché le prime linee ferroviarie sono state costruite dalle stesse persone che hanno costruito le carrozze tranviarie, e questo è lo scartamento che hanno usato.E allora, perché “loro” usavano quella misura? Perché le persone che costruivano i tram usavano le stesse maschere e strumenti che avevano usato per costruire i carri, che usavano la stessa distanza tra le ruote.E perché i carri avevano quella particolare distanza tra le ruote?Ebbene, se avessero provato a usare qualsiasi altra distanza, le ruote dei carri si sarebbero rotte più spesso su alcune delle vecchie strade a lunga distanza in Inghilterra poiché questa è la distanza tra i solchi scavati dalle ruote.E allora chi ha costruito quelle vecchie strade piene di solchi?La Roma Imperiale costruì le prime strade a lunga distanza in Europa (compresa l’Inghilterra) per le sue legioni. Quelle strade sono state utilizzate da allora.E per quanto riguarda i solchi nelle strade? I carri romani formarono i solchi iniziali, che tutti gli altri dovevano eguagliare o correre il rischio di distruggere le ruote dei loro carri. Poiché i carri erano fatti per la Roma imperiale, erano tutti uguali per quanto riguarda la distanza tra le ruote. Pertanto lo scartamento standard della ferrovia degli Stati Uniti di 4 piedi e 8,5 pollici è derivato dalle specifiche originali per un carro romano imperiale. Le burocrazie vivono per sempre.Quindi la prossima volta che ti viene consegnata una specifica/procedura/processo e ti chiedi “Che culo di cavallo ha inventato questo?”, potresti avere esattamente ragione. I carri dell’esercito imperiale romano furono fatti appena abbastanza larghi da ospitare le estremità posteriori di due cavalli (due culi di cavalli).Ora, la svolta alla storia: quando vedi uno Space Shuttle seduto sulla sua rampa di lancio, ci sono due grandi razzi booster attaccati ai lati del serbatoio del carburante principale. Questi sono booster a combustibile solido, o SRB. Gli SRB sono realizzati da Thiokol nella loro fabbrica nello Utah. Gli ingegneri che hanno progettato gli SRB avrebbero preferito renderli un po’ più “ciccioni”, ma gli SRB dovevano essere spediti in treno dalla fabbrica al sito di lancio. La linea ferroviaria della fabbrica passa attraverso un tunnel in montagna e gli SRB hanno dovuto passare attraverso quel tunnel. Il tunnel è leggermente più largo del binario della ferrovia, e il binario della ferrovia, come ora sapete, è largo circa quanto il sedere di due cavalli.Quindi, una delle principali caratteristiche del design dello Space Shuttle, di quello che è probabilmente il sistema di trasporto più avanzato del mondo, è stata determinata oltre duemila anni fa dalla larghezza del culo di un cavallo.

Implementare o no quella features?

Per decidere se una richiesta debba essere implementata o no viene adottato il complesso modello decisionale basato su un dato a sei facce. In rete e’ disponibile anche un altro modello semplice e supponente per aiutare a decidere se vale la pena costruire una funzionalità del software:

https://dont.build/

allegare un immagine con solo testo

Piu’ di una volta in passato mi e’ capitato di voler allegare un immagine ad una mail o ad altri contesti codificata con Base64 (come testo, senza allegarla come file).

Il primo passo e’ codificare l’immagine in Base64 ( es. usando https://www.base64-image.de/ )

Poi si puo’ inserire la codifica Base64 dove si desidera. Per esempio in una mail basta “inserire HTML” e copiare il codice:

<img src="data:image/png;base64,iVBORw0KGgoAAAANSUhEUgAAAHMAAABzCAMAAA......" alt="SomeImage" />

In python:

from IPython import display
from base64 import b64decode
base64_data = "iVBORAAA...Base64...FTkSuQmCC"
display.Image(b64decode(base64_data))